THE CHAMPIONSHIP Pandemic Edition COGHINAS 21 Prefishing 22-23-24 OTTOBRE 2020

REGOLAMENTO

 

ITALY BASS NATION CHAMPIONSHIP

Pandemic Edition 2020

 

ATTENZIONE: Per partecipare agli eventi/manifestazioni è necessario il tesseramento con

 

·       TESSERA Italy BASS Nation ASD 2020 disponibile su www.italybassnation.com

·       TESSERA B.A.S.S. USA valida durante l’evento, disponibile su www.bassmaster.com

·       TESSERA FIPSAS valida durante l’evento, disponibile su www.fipsas.it

·       LICENZA DI PESCA regolarmente pagata nella Regione di appartenenza

 

Per avere supporto nel tesseramento contattare:

Michele Gallucci 3938269359 tesseramento@italybassnation.com

 

Si ricorda che il tesseramento con Italy BASS Nation non esclude la possibilità di essere iscritti ad altre società di bassfishing e non è obbligatoria la tessera FIPSAS con la medesima associazione. Si ricorda inoltre che ad ogni modo è necessaria una qualsiasi tessera di appartenenza alla FIPSAS.

Per informazioni sul tesseramento durante l’anno 2020 troverete tutte le informazioni sulla pagina Facebook Ufficiale. Avranno accesso alla manifestazione/evento tutti i partecipanti/team in regola con il pagamento della tessera B.A.S.S. USA per l’anno in corso, regolarmente registrata sotto un chapter (è consentito pescare con un compagno di differente chapter).

Il regolamento e le norme di partecipazione sono allegate al presente comunicato.

Il Termine ultimo per l’adesione è fissato entro e non oltre il giorno 13 settembre 2020, riportando sul versamento i nomi del o dei partecipanti/team

 

La quota di contributo per la partecipazione alla manifestazione è fissata a 350€ per natante.

 

Il versamento andrà intestato a:

ITALY BASS NATION A.S.D. cod IBAN:  IT21H0832259610000000814580

CAUSALE: CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO + (NOME DELL’EVENTO + Nominativi Partecipanti)

Dovrà inoltre essere scaricata l'informativa dell’evento dal sito www.italybassnation.com, sul quale sono riportati orari, regolamenti, e modulo di adesione.

Il modulo di adesione va stampato compilato e spedito a:

italybassnation@gmail.com

Oppure si può compilare il modulo direttamente online su www.italybassnation.com sezione “TOURNAMENTS”

Saranno ritenute valide le adesioni, solo dopo la verifica del regolare tesseramento per l’anno in corso e la ricezione del CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO.

Per ulteriori informazioni sulla partecipazione, contattare:

Filippo Melandri tournaments@italybassnation.com

 

REGOLAMENTO GENERALE

 

-LA MANIFESTAZIONE si svolgerà attraverso la disputa di 1 giorno di prefishing facoltativo e 3 giorni di prova effettiva con pesatura giornaliera.

- La classifica finale sarà quindi valida per il singolo evento è redatta attuando la somma di pesi dei giorni di prova effettiva, in caso di parità conterà il pesce più grosso, in caso di parità il maggior numero di pesci, in caso di ulteriore parità i miglior piazzamento delle varie prove di giornata. Nell’improbabile ipotesi si verificasse ulteriore parità si guarderà la somma del peso dei vari big bass di giornata. Come ultima soluzione si guarderà il numero assegnato alla partenza, chi avrà il numero più alto sarà il vincitore in quanto penalizzato da una partenza sfavorevole.

-All’evento non sono ammesse sostituzioni dei facenti parte l’equipaggio/team regolarmente iscritti, altresì sarà consentito pescare da soli.

- Prima della convalida dei vincitori e dei premiati, verrà effettuata la verifica dei regolari tesseramenti indicati nell’Informativa Generale, la mancanza di uno solo dei richiesti tesseramenti comporta la retrocessione in ultima posizione della classifica

- I vincitori del Championship rappresenteranno l’Italy BASS Nation asd nel 2021

 

Date Manifestazione:

 

21 OTTOBRE PREFISHING

22-23-24 OTTOBRE COGHINAS (CHAMPIONSHIP)

  

REGOLAMENTO UFFICIALE

 

PREMESSA:

Tutti i partecipanti dovranno mantenere un atteggiamento sportivo/conviviale durante tutta la fase dell’evento, qualsiasi comportamento che ostacoli l’operato dell’organizzazione e degli organizzatori o qualsiasi comportamento polemico/offensivo nella fase antecedente e dopo la manifestazione, sarà punito dal Giudice/Direttore di gara dell’evento attraverso la squalifica, con esclusione dall’evento ed eventuale espulsione dell’associazione stessa. Eventuali reclami devono essere effettuati direttamente al Giudice/Direttore di gara dell’evento, oppure tramite comunicazione scritta a tournaments@italybassnation.com

OPERAZIONI PRELIMINARI - Come da protocollo di attuazione delle misure anti ANTI COVID19 previsto nelle gare di Bass Fishing da Natante, non sarà previsto nessun raduno.  Un concorrente per ogni imbarcazione (uno per volta), mantenendo la distanza prevista di almeno 2 metri da altri partecipanti, ritirerà il proprio numero di gara che dovrà essere fissato alla barca in maniera ben visibile per tutta la durata della manifestazione da un Ispettore preposto alla distribuzione e solo dopo potrà raggiungere la propria imbarcazione,per tale operazione sarà obbligatorio l’uso della mascherina, sarà presente una postazione con gel disinfettante utilizzabile prima e dopo la distribuzione. All’ora prestabilita per la partenza, tutte le barche dovranno raggiungere lo spazio antistante una linea delimitata da due boe galleggianti mantenendo tra loro la distanza minima prevista (2 metri); al segnale di inizio gara, le imbarcazioni dovranno allontanarsi mantenendo le distanze previste dal Regolamento di gara senza mai scendere sotto i due metri.

I numeri assegnati stabiliranno l’ordine di partenza.

Il primo giorno si parte dal numero 1 fino all’ ultimo, il secondo giorno dall’ultimo numero al primo. Il terzo giorno si parte in ordine di classifica.

L’ intervallo tra un natante ed un altro sarà di circa 5 secondi, è compito dei partecipanti conoscere e rispettare l’andamento del natante che lo precede nelle fasi di partenza.

Non sono ammessi ritardi al momento della registrazione, tantomeno nelle fasi di partenza o rientro.

Sarà decretato un ultimo giorno di prove libere dal Regolamento Particolare dell’evento.

Il prefishing è facoltativo e rimane a discrezione del partecipante SE SI INTENDE USUFRUIRE DEL PREFISHING BISOGNA OBBLIGATORIAMENTE AVVISARE L’ORGANIZZAZIONE. Il prefishing sarà consentito e regolato dal REGOLAMENTO PARTICOLARE dell’evento la quale ne scandirà gli orari. Se previsto al termine del prefishing sarà possibile vedere e testare le attrezzature degli sponsor mediante prove pratiche sul campo.

 

 Articolo  1 - ORGANIZZAZIONE

- La manifestazione è organizzata da ITALY BASS NATION ASD la quale si potrà avvalere dell’aiuto di associazioni presenti nel territorio.

ATTENZIONE!!! TUTTE LE REGOLE MODIFICATE O MANCANTI NEL DETTAGLIO DI QUESTO REGOLAMENTO, SARANNO RIPORTATE SULLE INFORMATIVE PARTICOLARI DELL’EVENTO, SONO DA CONSIDERARSI VALIDE COME ESTENSIONE DEL REGOLAMENTO STESSO. EVENTUALI INCERTEZZE/MANCANZE DEL REGOLAMENTO DEVONO ESSERE CHIARITE DURANTE IL BRIEFING DELL’EVENTO.

 

Articolo  2 - SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

- La manifestazione si svolgerà quali che siano le condizioni atmosferiche (eccetto quelle in cui il Giudice/Direttore di gara INCARICATO ravvisi un pericolo concreto per i partecipanti). Per omologare il risultato di un evento saranno necessarie 4 ore di pesca consecutive (dalla partenza all'annullamento) di ALMENO UNA DELLE TRE SINGOLE GIORNATE PREVISTE PER L’EVENTO. Passate le prime 4 ore di pesca, la manifestazione sarà ritenuta valida a tutti gli effetti.

In caso di non raggiungimento dell'orario minimo, la manifestazione andrà ripetuta in data da destinarsi. La manifestazione è regolamentata dal presente ordinamento, per quanto non previsto nel presente regolamento, il Giudice/Direttore di gara incaricato valuterà con buon senso e buona fede con l’organizzazione come procedere, per giungere alla miglior soluzione possibile. Ciascun partecipante è tenuto a prendere piena visione e conoscenza di tutti i regolamenti inerenti all’evento.

Ciascun partecipante che sottoscrive l’adesione, dichiara con la medesima sottoscrizione, di avere visto, preso conoscenza ed accettato il presente regolamento in ogni suo punto. Dichiara inoltre di accettare ogni decisione presa dall’organizzazione e dal Giudice/Direttore di gara incaricato.

 

Articolo   3 – CONCORRENTI

Sono concorrenti della manifestazione tutti gli iscritti regolarmente all’evento. Le prove sono considerate manifestazioni fine a se stesse e con partecipazione disgiunta non danno accesso ad altre manifestazioni. Al termine degli eventi si procederà con la premiazione. Ogni partecipante dichiara di essere in stato di buona salute ed esonera l’organizzazione da ogni eventuale controllo o responsabilità. Ogni contendente dovrà avere in evidenza sulla camicia (parte anteriore, sinistra o destra) la patch Italy BASS Nation o la stampa della stessa.

 

3.1 – NATANTI

– I natanti utilizzati per queste manifestazioni dovranno essere dotati delle dotazioni di bordo e tutti gli strumenti necessari alla sicurezza, comunque a norma di legge ed accompagnati da una regolare assicurazione. Dovranno avere una lunghezza pari o superiore ai 450cm. In caso di natanti non in regola in termini di certificato CE, omologazioni e in caso di natanti artigianali, l’organizzazione dichiara fin d’ora che declinerà ogni responsabilità per eventuali controlli da parte delle autorità preposte. Per coloro volessero partecipare con natante motorizzato meno di 40 hp, si prega di contattare il Giudice/Direttore di gara dell’evento con largo anticipo oppure inviare una mail a tournaments@italybassnation.com.

 

Art. 4 – PROGRAMMA

Le manifestazioni si svolgeranno in più giorni consecutivi, da un minimo di 4 ore ad un massimo di 8/9 ore per giorno. I partecipanti non potranno partire senza aver ritirato il foglio con il regolamento particolare nel quale sono indicati gli orari di partenza e rientro.

 

Art. 5 - NORME DI PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO

5.1) i PARTECIPANTI sono tenuti ad una condotta uniformata con le seguenti disposizioni, tutte egualmente obbligatorie:

a)     l’azione di pesca dovrà essere espletata esclusivamente dal natante, con equipaggio costituito da massimo 2 persone,

b)     ai fini della manifestazione è valida solo la cattura del persico trota/black bass.

c)     la distanza da altri natanti partecipanti, durante la manifestazione, deve essere determinata dalla sportività degli stessi partecipanti, non esiste quindi una distanza minima ma una distanza di rispetto, regolata dal buon senso.

 

5.2) è concesso un massimo di n. 5 catture; è vietato, in ogni momento della manifestazione, trattenere in barca più di 5 pesci. È consentito rilasciare il pesce più piccolo a seguito di ulteriori catture svolgendo l’operazione di scarto nel minor tempo possibile e non oltre, per nessun motivo è consentito trasportare più di 5 pesci con natante in movimento, lo scarto deve avvenire nel luogo della cattura stessa. All’arrivo i pesci non potranno mai essere più di 5. Durante la manifestazione il Giudice/Direttore di gara dell’evento oppure il suo incaricato, ha il diritto di avvicinarsi e controllare il numero dei pesci presenti sul natante.

 

5.3) la misura minima delle catture valide è fissata in 11 pollici, MISURATI A BOCCA CHIUSA , CORPO APPOGGIATO, CODA APPOGGIATA E NEL MASSIMO PUNTO DI ESTENSIONE DEL SUO ALLUNGAMENTO (RIFERITO ALLA CODA).

LA MISURA POTREBBE ESSERE MODIFICATA SULL’INFORMATIVA PARTICOLARE DELL’EVENTO.

Per ogni pesce sotto la misura minima presentato alla pesatura, sarà applicata una sanzione dì peso pari a 500gr, fermo restando che la cattura sotto misura non sarà pesata. La detenzione di catture di misura inferiore a quella stabilita dalle Leggi Regionali o dai Regolamenti locali in vigore sul LUOGO DOVE SI SVOLGE L’EVENTO, comporterà la retrocessione, per la giornata in corso, dei contravventori.

 

5.4) Al rientro ogni concorrente deve dichiarare al Giudice/Direttore di gara dell’evento, il numero delle catture valide. In caso di dichiarazione inesatta, il partecipante/team subirà una penalità di 500gr per ogni pesce in difetto, nel caso di uno o più pesci in eccesso ci sarà la SQUALIFICA. La morte di uno o più pesci a rientro avvenuto durante l’attesa della pesatura non comporta squalifica o penalità, fermo restando che non verranno pesate le catture consegnate morte al momento della pesatura. Si ribadisce che le catture presentate morte o prive di segni significativi di vitalità al momento della pesatura (es: pesce che non muove le branchie) non saranno pesate ed il concorrente avrà l’obbligo di curarne l’adeguato smaltimento, in modo che comunque non siano lasciati pesci morti o rifiuti in loco.

URGENZA:

SARA' CONCESSO UN ANTICIPO DI 15MINUTI AL RIENTRO IN PESATURA A COLORO I QUALI RICHIEDERANNO QUESTO TIPO DI TRATTAMENTO, FERMO RESTANDO CHE DOVRA’ ESSERE RICHIESTA L'URGENZA ANTICIPATAMENTE AL RIENTRO. A PESATURA AVVENUTA NON SARA’ POSSIBILE RIPRENDERE L’AZIONE DI PESCA. SI RICORDA AI PESCATORI CHE, DAL TERMINE DELL’ORARIO DI RIENTRO, ALL'INIZIO DELLA PESATURA, POTRA' TRASCORRERE DEL TEMPO NECESSARIO AD ORGANIZZARE LE FASI DI PESATURA STESSA. SARA' QUINDI COMPITO DEI PESCATORI CURARE LA BUONA SALUTE DEI PESCI DURANTE TUTTA LA PERMANENZA SUL NATANTE E DURANTE IL TRASPORTO AL LUOGO DESTINATO ALLA PESATURA, FINO ALLA CONSEGNA NELLA VASCA DI TRANSIZIONE. LA VALIDITA' DELLE CATTURE SARA' CONFERMATA NELLA VASCA DI TRANSIZIONE DAL GIUDICE/DIRETTORE DI GARA DELL’EVENTO O DAL SUO INCARICATO, PRIMA DEL PASSAGGIO DEI PESCI SULLA BILANCIA.

 

5.5) Il trasporto del pescato dalla barca al luogo di pesatura sarà effettuato con sacchetti appartenenti ai partecipanti. L’ordine di pesatura sarà quello di partenza per il primo giorno ed in ordine inverso alla classifica il secondo; se il concorrente non sarà pronto alla chiamata del GIUDICE/DIRETTORE DI GARA INCARICATO, retrocede nell’ordine di pesatura dopo l’ultimo dell’ordine stesso. A discrezione dell’organizzazione può essere indetto un ordine differente di pesatura per facilitare l’operazione della stessa e salvaguardare il pescato. La pesatura avverrà per chiamata in base al numero di identificazione dell’imbarcazione. Un solo concorrente per ogni coppia dovrà portare il pescato nel luogo della pesatura e consegnarlo al personale preposto (Ispettori di Gara). Dovranno essere utilizzate bilance fornite di display o che comunque permettano di controllare a distanza il peso delle catture, gli equipaggi che non avranno diritto alla premiazione potranno recuperare la loro imbarcazione. Un rappresentante della Società organizzatrice, per chiamata diretta, provvederà ad avvertire ciascuna coppia affinché recuperi il proprio natante; la priorità di chiamata verrà stabilita in base alla distanza chilometrica necessaria per il rientro dei concorrenti alla propria residenza (maggiore distanza, maggiore priorità).

       Se durante l’azione di pesca, non fosse possibile garantire la distanza interpersonale di due  metri fra gli occupanti di una imbarcazione, sarà obbligatorio l’uso della mascherina.

 

 

5.6) È vietato uscire dal natante dopo la partenza e prima del rientro salvo nei casi di emergenza tempestivamente segnalati agli organizzatori della manifestazione, nell’ intervallo di tempo compreso tra il rientro e la pesatura si deve rimanere a disposizione degli organizzatori, ogni operazione di sbarco dal natante o recupero del natante in via anticipata al normale svolgimento dell’evento, deve essere richiesto e autorizzato dal Giudice/Direttore di gara incaricato.

 

5.7) Viene consentito l’uso del guadino.

 

5.8) Viene consentito il solo uso di esche artificiali. Vietato l’utilizzo di esche multiple o multiblades (ALABAMA RIG, OMBRELLA RIG o similari con amo multiplo, sono vietate tutte le soluzioni artigianali o commerciali con più esche o più punti di aggancio ecc.). Viene consentito l’utilizzo di spinnerbait multiblades in linea, ma solo con armonico singolo, non sono ammessi spinnerbait o wire baits con più braccetti o attrattori sia metallici che siliconici o di qualsiasi altro materiale, anche se muniti di amo singolo attaccato o congiunto. Sono ammessi hard baits con massimo 3 ancorine in linea. Ogni artificiale non convenzionale o di produzione artigianale deve essere mostrato prima dell’inizio di ogni prova al Giudice/Direttore di gara dell’evento, che ne stabilisce l’omologazione e ne concede in deroga l’utilizzo durante l’evento stesso. Il Giudice/Direttore di gara può chiedere la verifica dell’attrezzatura disponibile sul natante anche a manifestazione in corso. La detenzione di artificiali non consentiti durante le prove comporta la squalifica di giornata anche se non sono stati utilizzati nella prova stessa.

 

5.9) È consentito l’uso di una sola canna da pesca; altre canne possono essere tenute pronte per l’uso. È consentito l’uso di canne di lunghezza fino a 270 cm o fino a 9 piedi. Non è consentita la pesca a mosca con coda di topo o canne telescopiche. Non è consentito utilizzare una seconda canna se ci sono già altre canne con l’esca in acqua.

 

5.10) È vietato pescare trainando l’esca con il natante in movimento; è invece consentita l’azione di pesca con il natante in movimento PER OPERAZIONI DI MANOVRA. Pescare con hard bait o swim bait recuperando l’artificiale mediante l’utilizzo del motore elettrico, simulando un lento recupero dell’artificiale con il mulinello è considerato al pari della traina. La percezione che stabilisce quando un’esca è oggetto di traina e la decisione dell’avvenuta infrazione sono a discrezione del Giudice/Direttore di gara dell’evento.

 

5.11) Il rientro deve avvenire entro il tempo definito; il ritardo è giustificato solo per i partecipanti/team obbligati a prestare soccorso alle persone o ai natanti in difficoltà, ma sempre e solo dopo aver avuto dialogo con il Giudice/Direttore di gara dell’evento.  L’emergenza va comunicata tempestivamente al Giudice/Direttore di gara dell’evento, anche tramite comunicazione telefonica o segnalazione visiva con razzi di segnalazione, “boetta” fumogena od altro, utile allo scopo. Il partecipante/team a cui è stato prestato soccorso dovrà presentarsi alla pesatura, non oltre il tempo massimo, altrimenti scatterà il ritardo per l’equipaggio soccorso e non per il soccorritore. Il ritardo, per tutti gli altri, comporterà una penalità di 500gr per ogni minuto e la non classificazione se il ritardo supera i 5 minuti. La penalità sarà applicata nella sola giornata in cui l’infrazione è avvenuta. Le imbarcazioni dovranno stazionare mantenendo sempre la distanza minima di due  metri l’una dall’altra in attesa di poter sbarcare le proprie attrezzature. Le imbarcazioni dovranno attraccare una per volta. Un solo concorrente per ogni coppia potrà sbarcare il materiale sportivo (le attrezzature) portandolo nella propria autovettura (con facoltà di rimanervi), mentre l’altro componente la coppia dovrà rimanere sull’imbarcazione (i concorrenti potranno alternarsi).

 

5.12) È fatto obbligo di rispettare i limiti di velocità massimi stabiliti dalle leggi vigenti.

 

7.13) Gli spostamenti possono avvenire esclusivamente per via d’acqua (salvo diversa disposizione). I luoghi d’alaggio sono esclusivamente quelli indicati dall’organizzazione della manifestazione salvo accordi presi con il Giudice/Direttore di gara incaricato.

 

5.14) Si ribadisce che la distanza minima tra natanti sarà dettata dal rispetto e dalla sportività degli stessi.

 

5.15) È vietato avviare il motore a scoppio in prossimità della riva e di altri concorrenti (100 metri)

 

5.16) È vietata qualsiasi forma di pasturazione; è consentito l’uso di sostanze liquide/scent, solo sull’esca.

 

5.17) È vietata la cessione del pescato a qualsiasi titolo. È altresì vietato detenere pesci in vivo prima dell’inizio della gara. SARA' EFFETTUATO UN CONTROLLO DEI NATANTI PRIMA DELL'INIZIO DI OGNI GIORNATA A DISCREZIONE DELL’ORGANIZZAZIONE. Si rende obbligatorio consentire all’operatore incaricato di visionare l’interno del natante ai fini di controllo.

 

5.18) Nelle ore di divieto di frequentazione dei luoghi destinati alla pesca, è vietato qualsiasi tipo di navigazione o utilizzo di qualsiasi altro tipo di natante compreso ogni tipo di belly-boat e similari, sarà concesso solamente osservare da riva il lago o fiume.

 

5.19) È vietato durante la manifestazione avvicinarsi o farsi avvicinare da altri equipaggi e da altre persone, salvo autorizzazione del Giudice/Direttore di gara incaricato.

 

5.20) I partecipanti che giungono in ritardo, al loro turno di partenza, partono per ultimi e rientreranno, al massimo, con l’ultimo concorrente, comunque non oltre l’orario previsto dal regolamento.

 

5.21) È obbligatorio procedere a bassa velocità (al minimo) in prossimità di altri natanti o pescatori da riva, estranei alla manifestazione. Eventuali violazioni comporteranno la retrocessione del partecipante.

 

5.22) Il pescato dovrà essere conservato in vivo: è consentito solo l’utilizzo delle vasche termiche con ossigenatore e ricircolo (livewell) di almeno 60 litri di capacità.

 

5.23) Per tutta la durata della manifestazione, è vietato detenere prede o altre specie ittiche sul natante (vive o morte) e presentare alla pesatura qualsiasi altra specie di pesce. Per ogni pesce presentato in violazione, si attribuiscono 500gr di penalità.

 

5.24) Il partecipante/team che rileva irregolarità da parte di altri concorrenti, ha il dovere di denunciare il fatto agli organizzatori della manifestazione, tempestivamente durante l’infrazione stessa. Si può inoltre ribadire nei termini previsti dal presente regolamento e in ogni caso prima della pesatura. Eventuali ricorsi dovranno effettuarsi al rientro, passati 30 min. dal termine della manifestazione, la classifica diventerà automaticamente ufficiale. La mancata segnalazione di eventuali scorrettezze da parte di equipaggi terzi qual ora venisse segnalata in un secondo momento, verrà considerata come PARTECIPAZIONE alla scorrettezza stessa. Non segnalare tempestivamente la scorrettezza vista, viene considerato come concorso di colpa e quindi se ne diventa automaticamente complici.

 

5.25) Il controllo misura delle catture, la pesatura ed il conteggio, saranno effettuati alla presenza di tutti gli interessati che vorranno assistere, nei limiti di distanza fissati in loco. Ad ogni partecipante/team dovrà obbligatoriamente essere misurato il pesce più piccolo.

 

5.26) I partecipanti/team che non si presenteranno in pesatura dopo tre minuti dalla chiamata, riceveranno una ammonizione. Le ammonizioni saranno cumulative per tutta la gara. Alla seconda ammonizione sarà applicata la penalità prevista dal Giudice/Direttore di gara dell’evento.

Lo scivolo di alaggio rimarrà chiuso dall' inizio della pesatura fino alla fine della manifestazione.

Chi alerà il natante anticipatamente alle fasi di pesatura, senza consenso del Giudice/Direttore di gara incaricato, non potrà pesare eventuali catture e gli verranno contati 0 pesci.

 

5.27) È obbligatorio per il partecipante/team prestare soccorso ad altri natanti in difficoltà, siano queste iscritte alla manifestazione o meno, andrà comunque sempre comunicato al Giudice/Direttore di gara dell’evento.

 

Ai fini dei controlli potranno essere impiegati mezzi elettronici audio-video e satellitari installati sul natante o sul partecipante stesso.

 

Art. 6 - CLASSIFICHE

La classifica finale sarà quindi valida per il singolo evento è redatta attuando la somma di pesi dei giorni di prova effettiva, in caso di parità conterà il pesce più grosso, in caso di parità il maggior numero di pesci, in caso di ulteriore parità i miglior piazzamento delle varie prove di giornata. Nell’improbabile ipotesi si verificasse ulteriore parità si guarderà la somma del peso dei vari big bass di giornata. Come ultima soluzione si guarderà il numero assegnato alla partenza, chi avrà il numero più alto sarà il vincitore in quanto penalizzato da una partenza sfavorevole.

 

Art. 7 - DISPOSIZIONI GENERALI DI SICUREZZA

Il partecipante/team è responsabile esclusivo con le proprie azioni od omissioni per la propria sicurezza e per la sicurezza degli altri.

Il partecipante/team deve rispettare le norme di sicurezza che saranno riportate sul regolamento particolare della manifestazione/evento.

Il partecipante/team deve indossare il giubbetto di salvataggio omologato a norma di legge, sempre in prossimità dell’acqua: durante l’alaggio, durante la preparazione del natante, prima della partenza.

Si rende noto che è sempre obbligatorio durante tutti gli spostamenti a motore a scoppio, il giubbetto salvagente correttamente collegato al cavetto che interviene sull’interruttore (ON/OFF) di sicurezza del motore a scoppio (durante tutta la navigazione).

 

Durante la manifestazione si potranno verificare vari tipi di situazione:

Situazione di tipo A: Situazione metereologica e/o condizione alla navigazione ottimale.

Obbligo del giubbetto di salvataggio omologato a norma di legge durante la navigazione a scoppio, giubbetto non obbligatorio a discrezione del partecipante/team durante gli spostamenti a motore elettrico (durante l’azione di pesca). I giubbetti dei partecipanti/teams dovranno essere sempre a portata di mano (ed in vista sul deck per un controllo degli organizzatori o altro personale incaricato) per un eventuale cambiamento della situazione metereologica o per situazioni di emergenza.

Situazione di tipo B: Situazione metereologica e/o condizione alla navigazione non ottimale.

Giubbetto di salvataggio omologato a norma di legge deve essere SEMPRE indossato.

Procedere in sicurezza verso la zona di alaggio nell’attesa che il tempo migliori per riprendere la manifestazione, qual’ora non sia possibile la manifestazione verrà sospesa o conclusa.

Situazione di tipo C: Situazione metereologica e/o condizione alla navigazione pessima.

Giubbetto di salvataggio omologato a norma di legge deve essere SEMPRE indossato.

Avvisare della situazione di pericolo le autorità competenti. Se possibile recarsi verso un’area portuale oppure una zona che faciliti l’attracco e la messa in sicurezza dell’equipaggio stesso.

 

Il Giudice/Direttore di gara dell’evento segnala il tipo di situazione prima della partenza, è possibile controllare dalla chat dell’evento per eventuali cambiamenti in corso della manifestazione. Rimane obbligo dell’equipaggio informarsi e valutare la condizione meteo dell’area in cui si trova. Qual ora si riscontri la situazione B o C, è OBBLIGATORIO mettersi in sicurezza nel minor tempo possibile. La trasgressione di questa disposizione esonera l’organizzazione da eventuali sinistri e rende responsabile l’equipaggio trasgressore per eventuali risarcimenti che tale inosservanza comporta all’organizzazione stessa.

 

Art. 8 - DIVIETI GENERALI E SANZIONI

Durante la manifestazione è vietato l’uso di alcolici, psicofarmaci e di ogni altra sostanza che possa alterare l’equilibrio psicofisico della persona; chi fosse obbligato per motivi di salute ad assumere medicinali, dovrà mostrare al Giudice/Direttore di gara dell’evento una copia della prescrizione medica.

Il Giudice/Direttore di gara dell’evento ed eventuali incaricati dal Giudice/Direttore di gara stesso, possono controllare, congiuntamente e disgiuntamente, in qualunque momento, che i natanti e le persone a bordo si attengano alle norme del presente regolamento ed è altresì obbligo dei partecipanti/team prestarsi disciplinatamente al controllo.

Previa verifica del Giudice/Direttore di gara dell’evento e dei suddetti incaricati:

- la violazione dei punti 3, 5.6, 5.8, 5.10, 5.13, 5.15, 5.16, 5.17, 5.19, 5.21, 5.24, 5.28, 7 comporta a discrezione del Giudice/Direttore di gara di gara l’ammonizione oppure direttamente la retrocessione all’ultimo posto nella classifica parziale di giornata;

- la violazione del punto 7.18 preclude la possibilità di partecipare alla manifestazione stessa;

- la violazione del punto 7.27 comporterà il deferimento agli Organi di Giustizia, dei contravventori.

Per la violazione dei restanti punti, deciderà il Giudice/Direttore di gara dell’evento.

Resta inteso che qual ora il partecipante/team che ha subito la retrocessione in un giorno, abbia conseguito un risultato valido in un altro giorno entrerà nella classifica finale dell’evento.

Si comunica inoltre che le azioni disciplinari verranno inflitte in questi modi:

o    in base ad una inosservanza del regolamento, certificata dal GIUDICE/DIRETTORE DI GARA dell’evento o da un suo incaricato, ed una volta definitiva risulterà insindacabile.

 

o    in base ad un reclamo da parte di qualsiasi partecipante/team che rileverà la inosservanza di un altro partecipante/team, portando la prova della inosservanza al Giudice/Direttore di gara dell’evento o ad un suo incaricato. Tale reclamo, non sarà più preso in considerazione trascorsi 30min dal rientro.

 

Per le azioni di dubbia moralità a cui il regolamento non fa riferimento, si consiglia di chiedere sempre al Giudice/Direttore di gara dell’evento, per avere la conferma della regolarità delle stesse o meno.

Art. 9 - GIURIA

-LA GIURIA SARA' COMPOSTA DAL GIUDICE/DIRETTORE DI GARA DELL’EVENTO O/E PERSONE DA ESSO INCARICATE. DA NATANTI CON A BORDO LO STAFF DELL’ ORGANIZZAZIONE, FOTOGRAFI, GIORNALISTI O CAMERAMAN. POTRA’ INOLTRE AVERE COLLABORATORI INCARICATI DA RIVA O ALTRI PUNTI DI OSSERVAZIONE.

Giudice/Direttore di gara dell’Evento/manifestazione: Filippo Melandri 3397166775

ViceGiudice/Direttore di gara: Leonardo Fantini 3204512462

Art. 10 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

OGNI PARTECIPANTE/TEAM DICHIARA TRAMITE LA SOTTOSCRIZIONE E L’INIVO DEL MODULO DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE, DI ACCETTARE TUTTI I REGOLAMENTI IN OGNI SUA PARTE E SI IMPEGNA A RISPETTARLI IN OGNI SUO PUNTO, DURANTE TUTTA LA DURATA DELLA MANIFESTAZIONE STESSA.

EVENTUALI RECLAMI DEVONO ESSERE EFFETTUATI IN FORMA SCRITTA ENTRO 30 MINUTI DAL TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE STESSA. SI CONSIDERA TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE L’AVVENUTO RIENTRO DI TUTTI GLI EQUIPAGGI DI OGNI SINGOLA GIORNATA DELL’ EVENTO.

 

Art. 10 PREMI - I concorrenti da premiare (uno per ciascuna coppia), su specifica chiamata dell’addetto alla consegna dei premi, gli si avvicineranno (uno per volta), continuando a mantenere la distanza di almeno 2 metri dagli altri. Sul luogo sarà presente una postazione con gel disinfettante utilizzabile prima e dopo la distribuzione. In tutte le fasi della premiazione, tutti coloro che vi sono implicati dovranno tenere il comportamento e utilizzare i dispositivi di sicurezza previsti.

Il concorrente che non si presenti personalmente a ritirare il premio a Lui assegnato perde il diritto al premio stesso che sarà incamerato dall'Organizzazione. Potrà non presenziare soltanto per cause di forza maggiore e, se preavvertito in tempo debito il Direttore di Gara, potrà delegare altro suo compagno per il ritiro.

Verranno inoltre assegnati eventuali premi messi a disposizione dal Comitato Organizzatore..

Art. 10 – RESPONSABILITÀ - Si fa presente che i concorrenti partecipanti hanno l'obbligo di adottare tutti quei provvedimenti atti ad evitare danni alle persone ed alle cose. In particolare, si devono tenere, sia durante la gara sia in transito, opportune distanze di sicurezza da tratti interessanti linee elettriche a causa del pericolo rappresentato, per sé e per gli altri, dall'uso di canne e guadini ad alta conducibilità elettrica. La F.I.P.S.A.S. ed i suoi rappresentanti e collaboratori, il Direttore di Gara, gli Ispettori, il Giudice di Gara saranno esonerati da ogni e qualsiasi responsabilità per danni ed incidenti di qualsiasi genere che per effetto della gara potessero derivare alle persone o alle cose degli aventi attinenza alla

 e a terzi.

Durante le operazioni di varo, di rientro e di stazionamento delle imbarcazioni e durante il trasbordo delle attrezzature e tutte le operazioni di pesatura, classifica, premiazione e alaggio, i concorrenti, i componenti della Società organizzatrice e gli ufficiali di gara dovranno obbligatoriamente indossare mascherina e guanti protettivi e rispettare la distanza interpersonale minima di due metri.

Il concorrente dovrà autocertificare di non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere positivo al COVID-19 (vedi allegato da compilare e presentare in caso di richiesta di controllo da parte degli ufficiali di gara o loro designati).

OPERAZIONE DI ALAGGIO DELL’IMBARCAZIONE - Terminata l’operazione di pesatura, gli equipaggi che non avranno diritto alla premiazione potranno recuperare la loro imbarcazione. Un rappresentante della Società organizzatrice, per chiamata diretta, provvederà ad avvertire ciascuna coppia affinché recuperi il proprio natante; la priorità di chiamata verrà stabilita in base alla distanza chilometrica necessaria per il rientro dei concorrenti alla propria residenza (maggiore distanza, maggiore priorità).

Art. 11 - GIURIA

-LA GIURIA SARA' COMPOSTA DAL DIRETTORE DELL’EVENTO O/E PERSONE DA ESSO INCARICATE. DA NATANTI CON A BORDO LO STAFF DELL’ ORGANIZZAZIONE, FOTOGRAFI, GIORNALISTI O CAMERAMAN. POTRA’ INOLTRE AVERE COLLABORATORI INCARICATI DA RIVA O ALTRI PUNTI DI OSSERVAZIONE.

Direttore dell’Evento/manifestazione: Filippo Melandri 3397166775

Vicedirettore: Leonardo Fantini 3204512462

 

Art. 12 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

OGNI PARTECIPANTE/TEAM DICHIARA TRAMITE LA SOTTOSCRIZIONE E L’INVIO DEL MODULO DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE, DI ACCETTARE TUTTI I REGOLAMENTI IN OGNI SUA PARTE E SI IMPEGNA A RISPETTARLI IN OGNI SUO PUNTO, DURANTE TUTTA LA DURATA DELLA MANIFESTAZIONE STESSA.

EVENTUALI RECLAMI DEVONO ESSERE EFFETTUATI IN FORMA SCRITTA ENTRO 30 MINUTI DAL TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE STESSA. SI CONSIDERA TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE L’AVVENUTO RIENTRO DI TUTTI GLI EQUIPAGGI DI OGNI SINGOLA GIORNATA DELL’ EVENTO.

 

DOWNLOAD REGOLAMENTO PARTICOLARE

 

 

Iscriviti oggi all'Associazione Italy BASS Nation!

Iscriviti